Ministero dell'Informatica
Struttura del Ministero
Ministro:
Sat Jiwan Singh
Questo ministero si propone come obiettivo di rendere accessibile ai più, la versione “digitale” del mondo in cui viviamo.

Quello informatico è un settore relativamente nuovo, rispetto a quello industriale classico, ed è spesso visto di traverso dalle generazioni “boomers” perché in qualche modo è reo di “risucchiare” posti di lavoro, a causa del processo di automazione che è subentrato in quasi tutti i posti di lavoro.

Il tempo è stato da sempre portatore di cambiamenti, a cui non possiamo opporci, ma solo assecondare e, meglio, prevedere per farci trovare pronti alla disfida.
Infatti, l’informatica è anche stata capace di rendere più accessibile il posto di lavoro (smartworking), farci comunicare in libertà da qualsiasi posto ci trovassimo nel mondo, facilitare i compiti di routine quotidiana ed aprire nuovi orizzonti ed opportunità lavorative, laddove ci sia la giusta conoscenza dei rudimenti di informatica.

Uno degli esempi più lampanti di nuove opportunità sono i siti web, visti come vetrina di prodotti (e-commerce) e/o di servizi che possiamo offrire, lavorando comodamente da casa ed avendo potenzialmente tutto il mercato globale a nostra disposizione.
Ci sono poi opportunità completamente nuove (tralasciando quelle appannaggio delle grandi aziende come robotica, intelligenza artificiale, nanotecnologia), rese possibili solo dalla diffusione dei computer/smartphone e della connessione internet a banda larga, che noi tutti tocchiamo con mano giornalmente, come ad esempio Web Agency, Social Media Manager, Blog Influencer, Youtubers, emittenti radio/video, Trading Online, Crypto valuta, IOT in agricoltura, solo per citarne alcune.

Ovviamente, l’inarrestabile progresso tecnologico può metterci in un angolo, essere utilizzato per scopi non propriamente etici (vedi il grafene nei recenti vaccini), essere utilizzato dall’elite per controllare e influenzare le masse, ma è compito nostro, come al solito, utilizzarlo secondo coscienza, in onore e senza frodare i diritti fondamentali degli esseri viventi, per accrescere le nostre opportunità di evoluzione e restare con uno e, possibilmente, entrambi i piedi nel solco maestro della nostra esistenza, che abbiamo scelto e con la quale evolvere verso un più alto livello di coscienza, possibilmente insieme a tanti nostri fratelli.
Popolo della Madre Terra
Il nostro è uno stato auto determinato, con un governo presidenziale, e un consiglio Ministeriale composto da uomini e donne coscienti, uniti sulle basi delle antiche identità ancestrali del nostro territorio, la Penisola Italica, della Madre Terra tutta.
Contatti
E-mail: segreteria@popolodellamadreterra.org
Social
Newsletter
Iscrivitti alla newsletter
per rimere sempre aggiornato
sulle iniziative ed eventi del Popolo della Madre Terra
 
 
 
Copyright © 2022 - Privacy Policy - Cookie Policy
Realizzato da Giap Informatica